Immaginate di stare seduti comodi su di una poltroncina circondati dalle mura del Colosseo mentre dinanzi a voi un comandante dell’impero romano esclama: “Al mio segnale…scatenate l’inferno!
L’idea è di quelle ultra suggestive, è innegabile! Lo è sia per chi ama il cinema con passione, che per chi si lascia accarezzare dalla sua magia per un paio d’ore. Un’emozione da vivere con assoluto trasporto: restare fermi a guardare un film storico, Il gladiatore, immersi in un contesto perfetto come quello del Circo Massimo e del Colosseo con un’orchestra che ti suona dal vivo la colonna sonora del film, penso sia veramente una cosa da pelle d’oca. Sembrerà di combattere al fianco di Massimo Decimo Meridio nella sua personale battaglia contro l’imperatore Commodo. Sfidando l’Impero tra la folla di Roma in estasi che invoca Massimo! Massimo!…

Tra l’8 e il 9 giugno si terrà presso il Circo Massimo a Roma la proiezione, su uno schermo di oltre 20 metri, del film vincitore di cinque premi Oscar nel 2001, Il gladiatore, diretto da Ridley Scott e Russell Crowe come attore protagonista. La proiezione del film sarà accompagnata in sincrono, rendendo ancora più forte la suggestione, dall’Orchestra Italiana del Cinema di 200 musicisti e coristi diretta dal maestro Justin Freer con la partecipazione straordinaria della cantante Lisa Gerrard che eseguiranno dal vivo la colonna sonora di Hans Zimmer

Il giorno prima, 6 giugno, si terrà una serata benefica al fine di raccogliere fondi per la campagna del Rotary “End Polio Now”, un programma rivolto a debellare del tutto la poliomielite sostenuto dal Rotary International, la Fondazione Bill & Melinda Gates, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’Unicef e i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. All’evento, denominato Il Gladiatore in Concerto: Live al Colosseo, organizzato da Orchestra Italiana del Cinema e CineConcerts con il Parco archeologico del Colosseo, in collaborazione con il Rotary International potranno assistere 300 ospiti, aderendovi tramite una donazione. Probabile anche la presenza dello stesso Russell Crowe. Che dire…in questo caso: Roma ha vinto!

Fonte: Comingsoon