Barnum viene ritratto in un musical frizzante, che strizza l'occhio a 'Moulin Rouge'Il profilo del primo showman per eccellenza, capace di inventare un intrattenimento ricco di stupore ed eccessi, viene ritratto nel film di Michael Gracey, col titolo: The greatest showman.

Ad interpretare il ruolo di P.T. Barnum, personaggio tanto discusso quanto acclamato dalla folla è Hugh Jackman, il quale sfoggia un’impeccabile recitazione, dando prova di grandi doti sia come ballerino che come cantante.

Trama – P.T. Barnum (Hugh Jackman) è un ragazzino figlio di un umile sarto, che lavora per la famiglia Hallet. Quando il padre viene a mancare dopo una malattia, finisce col vivere per strada. Divenuto adulto riesce a sposare la donna di cui è sempre stato innamorato, Charity (Michelle Williams), nonché figlia degli Hallet, contrari da sempre al loro forte legame. I due, follemente innamorati, fuggono insieme per sposarsi e dalla loro unione nascono due bambine.
Dopo essere stato licenziato per il fallimento della compagnia navale per cui lavora come impiegato, Barnum, decide di mettere in pratica il suo piano lungimirante e riuscendo ad ottenere il prestito da un banca grazie ad una garanzia fasulla, allestisce il suo personale museo delle cere. A causa della scarsa quanto inesistente affluenza di pubblico, comprende la necessità di creare qualcosa di più sensazionale e perciò inizia a reclutare persone con abilità speciali o anomalie fisiche, rifiutati dalla società. Mette così in scena il suo spettacolo ottenendo svariato successo, nonostante alcune polemiche.
Per aumentare la visibilità del suo prodotto chiede aiuto ad un ragazzo di nobile famiglia, Phillip Carlyle (Zac Efron), un drammaturgo teatrale, grazie al quale riuscirà ad entrare nelle grazie dell’alta borghesia. Accecato, però, da un ossessivo spirito di rivalsa, Barnum finirà per perdere di vista quello a cui tiene di più…

Il regista Michael Gracey, assieme allo sceneggiatore Bill Condon, regista tra l’altro del live action de La bella e la bestia, e i compositori del musical La la land, Justin Paul e Benji Pasek, donano al film un ritmo sostenuto e una freschezza dominante, usando come monito il successo di Moulin Rouge del 2001, per poi indirizzare il film verso uno show musicale in grado di ipnotizzare gli spettatori del grande schermo nello stesso modo in cui Barnum ipnotizzava il suo pubblico con il “Greatest show on earth”.

Hugh Jackman abbandona il suo costume da X-Men per interpretare questo ruolo biografico e romanzato non deludendo affatto i suoi fan. Nel ruolo di sparring partner troviamo Zac Efron e a seguire nel cast la cantante Zendaya, Rebecca Ferguson e Michelle Williams reduce dalla nomination all’oscar per la sua toccante interpretazione nel film Manchester by the sea.

TRAILER