Assassinio sull'Orient Express: la rivisitazione personale di Kenneth BranaghIl capolavoro scritto negli anni trenta dalla famosa scrittrice di gialli, Agatha Christie, rivive al cinema in un lungometraggio diretto ed interpretato da Kenneth Branagh.
Il regista britannico arruola un gruppo di attori del calibro di Johnny Depp, Michelle Pfeiffer, Judi Dench, Penélope Cruz, Willem Dafoe, Daisy Ridley, insomma un cast stellare per una pietra miliare della narrativa del Novecento.

Trama – 1934. Dopo aver risolto il caso di un furto alla chiesa del Santo Sepolcro a Gerusalemme, il brillante detective belga Hercule Poirot (Kenneth Branagh), è costretto ad interrompere il suo riposo ad Istanbul per dirigersi a Londra e indagare su un altro caso. Il treno su cui viaggia è il Simplon Orient Express, il famoso treno che collega Istanbul a Calais, attraversando buona parte dell’Europa. Disgraziatamente succede che all’interno del convoglio avvenga l’omicidio di un losco uomo d’affari, il signor Samuel Ratchett (Johnny Depp), proprio mentre a causa di una tempesta di neve il treno rimane bloccato nella ex Jugoslavia. Poirot accetterà la richiesta del suo amico Bouc, nonché direttore dell’Orient Express, di indagare sull’assassinio del signor Ratchett. Utilizzando tutti i mezzi a sua disposizione e dopo aver scrutato a fondo l’animo dei facoltosi passeggeri, riuscirà a smascherare il colpevole. Ma la soluzione non gli piacerà affatto!

Non si può di certo affermare che il regista e lo stesso sceneggiatore Michael Greens si siano lasciati condizionare dal timore reverenziale nei confronti dell’icona Agatha Christie o di Sidney Lumet, autore del primo adattamento cinematografico del romanzo avvenuto nel 1974, che contava un cast di prim’ordine: Albert Finney (Poirot), Ingrid Bergman, Lauren Bacall, Sean Connery, Anthony Perkins, Jacqueline Bissett, Vanessa Redgrave.
Gli accorgimenti e le modifiche apportate allo sviluppo della trama hanno fatto sì che ne venisse fuori una rivisitazione molto personale della storia. Branagh ha voluto imprimere maggiore sostanza alla figura del protagonista Poirot, da lui stesso interpretato, facendolo risaltare fin troppo, relegando la storia stessa ad un livello più marginale.

La 20th Century Fox ha già fatto sapere l’intenzione di produrre un secondo capitolo dedicato al detective più famoso al mondo, con protagonista ancora una volta Kenneth Branagh. Il film sarà l’adattamento del romanzo “Poirot sul Nilo”. Coming soon!

TRAILER