La Justice League non porta nulla di nuovo! Continua il duello DC vs MarvelDopo la banda di supereroi targata Marvel, gli Avengers, è giunta finalmente l’ora di un’altra squadra speciale, di stampo DC Comics, la Justice League: squadra di supereroi creata ad hoc per sconfiggere il pericolosissimo Steppenwolf e rispedirlo negli inferi.
La regia è firmata da Zack Snyder, già autore di film come 300, L’uomo d’acciaio e Batman v Superman: Dawn of Justice, anche se in seguito, a causa di un lutto familiare che ha colpito il regista, alcune scene aggiuntive sono state girate dallo sceneggiatore Joss Whedon.
Un progetto tanto atteso dai fan, molti dei quali non hanno per nulla apprezzato il nuovo Batman interpretato da Ben Affleck, ritenuto non all’altezza del compito e considerato il più deludente di sempre. Ci sentiamo di poter aggiungere: “dopo quello di George Clooney”.

Trama – Dopo migliaia di anni il terribile Steppenwolf, assieme al suo esercito alieno, si ripresenta sulla Terra con l’intento di attaccarla di nuovo ed espandere così il suo predominio sull’intero universo. Per riuscire nel suo scopo recupera due delle scatole madri, fonti del suo potere, perdute migliaia di anni prima e nascoste dai protettori della terra (Amazzoni, Atlantidei e Uomini) in tre luoghi diversi. Batman (Ben Affleck), con l’aiuto di Wonder Woman (Gal Gadot), recluterà altri supereroi quali Aquaman (Jason Momoa), Flash (Ezra Miller) e Cyborg (Ray Fisher), al fine di formare una squadra speciale in grado di fermare l’onnipotente e malvagio Steppenwolf. Basterà la sola Justice League a fermarlo?

La pellicola fa sfoggio di una teatralità tipica dei film tratti dai fumetti. I numerosi effetti speciali rappresentano l’idea cardine del progetto, all’interno del quale una dose di narrativa in più avrebbe giovato alla riuscita del film, purtroppo sempre più legato con un doppio nodo alla spettacolarità cinematografica.
Il sequel, inizialmente annunciato per il 2019, è stato spostato a data da destinarsi per lasciare spazio al nuovo film dell’uomo pipistrello, con buona pace dei suoi fan più scontenti.

TRAILER