Jennifer Aniston e Jason Bateman per il loro ultimo film a tinte natalizieCosa sareste disposti a fare, pur di risollevare le sorti di una piccola filiale ed evitare il licenziamento di tutti i dipendenti, proprio durante il periodo di Natale?
I protagonisti dell’ultima commedia natalizia, made in Usa, danno vita ad una festa negli uffici lavorativi per convincere un pezzo grosso, a stipulare un contratto vantaggioso con loro, mostrandogli l’affiatamento e l’armonia vincente, vigenti all’interno del team di lavoro.

Trama – Carol Vanstone (Jennifer Aniston) è l’arcigna amministratrice delegata di una grande azienda informatica.
Poco prima di Natale si reca dall’odiato fratello, Clay (T. J. Miller), il quale gestisce una succursale dell’azienda, per comunicargli l’intenzione di chiudere quest’ultima e licenziare tutti i dipendenti, a causa di inutili sperperi.
I membri più considerevoli della filiale, Josh (Jason Bateman) e Tracey (Olivia Munn), decidono assieme a Clay di organizzare una festa da sballo per cercare di convincere una persona influente, Walter Davis (Courtney B. Vance), a firmare un contratto importante con loro e a salvare così il posto di lavoro e le sorti della filiale.
Non tutto però andrà nel verso giusto e l’anima goliardica della festa prenderà il sopravvento sui propositi iniziali culminando in un disordine generale. Solo l’arrivo di un black out, causato involontariamente dagli stessi, permetterà loro di manifestare tutte le proprie capacità informatiche.

Dopo aver girato insieme “Due cuori e una provetta”, Josh Gordon e Will Speck reclutano nuovamente Jennifer Aniston e Jason Bateman per il loro ultimo film a tinte natalizie.
Il risultato non è francamente apprezzabile, pieno zeppo di battute da bar e situazioni grottesche, tali da rendere il film un dispensario di demenzialità che strappano a volte un sorriso, altre un profondo sbadiglio.

TRAILER