L'amichevole Spider-Man di quartiere...smanioso di diventare adulto!Spider-Man si mostra in tutta la sua verve adolescenziale, come non aveva fatto mai prima d’ora.
In quest’ultimo lungometraggio, a dispetto della sua età da teenager, smania dalla voglia di spogliarsi dei panni dell’amichevole Spider-Man di quartiere per approdare ad un livello di difficoltà successivo, al fine di poter essere annoverato tra i grandi dell’olimpo Marvel: gli Avengers.

L’autore dell’ultimo reboot, Jon Watts, ci offre una versione molto più fresca e giovanile di quelle passate. Con un Michael Keaton come villain di turno, vestendo i panni dell’Avvoltoio (c’avrà preso gusto ad interpretare personaggi alati, ricordiamo la sua recente performance in Birdman) ed una Zia May ringiovanita grazie alle fattezze di Marisa Tomei.

Trama – Peter Parker alias Spider-Man (Tom Holland) è in fervida attesa di compiere una nuova missione dopo l’incontro col suo mentore Tony Stark (Robert Downey Jr.) e i suoi colleghi supereroi: gli Avengers. Il ruolo di semplice Spider-Man di quartiere inizia ad andargli stretto, per cui, trasgredendo il monito di Stark: non affrontare criminali pericolosi da solo, decide di strafare provando a rintracciare personaggi altamente pericolosi. Ragion per cui si imbatte in alcuni uomini di Toomes (Michael Keaton) che tentano di scardinare un bancomat con un’arma ultrapotente. Seguendo la pista dei due malviventi e dell’arma, non certo comune, che avevano usato scoprirà molto presto che Toomes (con un’armatura alata con la quale viene definito Avvoltoio), assieme alla sua banda, smercia questo genere di armi. I due arriveranno ad affrontarsi consapevoli di chi si nasconde sotto la maschera.

Con il suo viso adolescenziale e una recitazione scanzonata, Tom Holland, imprime una nota ancor più allegra al nuovo Spider-Man, che a differenza degli ultimi in cui veniva indagata in modo molto più introspettivo la sfera emotiva del supereroe con l’istinto del ragno, in questo caso la spensieratezza giovanile prende il sopravvento su tutto il resto, regalandoci un film più teenager che mai.

TRAILER