Il film di Patty Jenkins segna l'inizio dell'era di Wonder WomanLa leggenda di Wonder Woman rivive al cinema al pari di altri supereroi di stampo DC Comic. La supereroina si mostra con tutta la sua forza prorompente in nome di una pace tra gli uomini e gli dei.
La sua indomabile personalità sarà l’ago della bilancia che farà pendere le sorti del conflitto mondiale verso la sua fine.

Trama – Diana Prince (Gal Gadot) figlia della regina sovrana delle amazzoni Ippolita (Connie Nielsen), vive al riparo dal mondo esterno sull’isola paradisiaca di Themyshira. Protetta inizialmente dalla madre, crescendo, comincia ad avere coscienza delle sue potenzialità innate e viene addestrata con un allenamento cinque volte più impegnativo rispetto alle altre. Un giorno assiste all’ammaraggio del capitano Steve Trevor (Steve Trevor) sulla spiaggia della sua isola e costretta a combattere assieme alle altre amazzoni contro un plotone tedesco che era all’inseguimento dello stesso Trevor. Da quel momento verrà a conoscenza di come il mondo abbia bisogno della sua forza per poter sconfiggere l’artefice delle azioni crudeli degli uomini: Ares il Dio della morte e porre così fine alla grande guerra. Di nascosto dalla madre, Diana fugge dall’isola armata di lazo, scudo e spada ammazzadei decisa a divenire a tutti gli effetti Wonder Woman.
Sbarca nella Londra del 1918 intenta a trovare Ares a tutti i costi e distruggerlo. Il nemico con cui dovrà vedersela è il generale Ludendorff (Danny Huston) che tiene alle sue dipendenze doctor Poison (Elena Anaya), una dottoressa assoldata dall’esercito tedesco per sviluppare micidiali composti chimici.
Sotto quale spoglie si nasconderà Ares il Dio della Guerra? Diana riuscirà a scovarlo e a sconfiggerlo?

La regista Patty Jenkins, autrice del film del 2003 ‘Monster‘, grazie al quale una Charlize Theron imbruttita per l’occasione vinse l’oscar come miglior attrice protagonista, porta in auge nuovamente la supereroina amazzone Wonder Woman e con lei il progetto della “DC Extended Universe” arrivato alla quarta pellicola.
Girato in alcune location mozzafiato nel salernitano e in puglia, la pellicola prova a dare una sterzata innovativa e più originale al panorama dei supereroi, costantemente legati ad una figura maschile, in tal caso fa piacere che venga celebrata quella femminile a difesa del mondo intero.
La strada è stata tracciata…

TRAILER