PROSSIMAMENTE

IN BREVE…

King Arthur – Il potere della spada è un film del 2017 diretto da Guy Ritchie, il regista di entrambe i film su Sherlock Holmes, usciti nel 2009 e 2011.
La pellicola trae ispirazione dall’opera scritta da Thomas Malory nel XV secolo: “La morte di Re Artù” ed è prodotta dalla Warner Bros., come apripista di una serie di film (si vocifera che possano uscirne sei) incentrata sulla figura di Re Artù.

L’uscita del film è prevista per il 12 maggio 2017.

I PERSONAGGI PRINCIPALI

Re Artù sarà interpretato dall’attore britannico Charlie Hunnam.
Il potente signore della guerra, Vortigern, sarà rappresentato da Jude Law, che per l’appunto sveste i panni del “Papa giovane” per vestire quelli dell’antagonista di Re Artù.
Uther Pendragon, leggendario sovrano della Britannia, nonché padre di Re Artù, sarà interpretato dall’attore australiano Eric Bana, il quale non è nuovo a film tratti da leggende storiche (interpretò Ettore nel film “Troy” del 2004).
La regina Ginevra, consorte di Re Artù, avrà il volto dell’attrice e modella catalana Àstrid Bergès-Frisbey.
L’attore di colore Djimon Hounsou (Il gladiatore), interpreterà il ruolo di Bedivere, ossia uno dei cavalieri della tavola rotonda, famoso secondo l’opera suddetta “La morte di Re Artù” per essere stato lui a restituire Excalibur alla Dama del lago, dopo la battaglia di Camlann.
Prenderà parte al cast con un ruolo minore anche l’ex calciatore della nazionale inglese David Beckam.

LA TRAMA

Il giovane Arthur vive tra mille espedienti nei vicoli oscuri della città di Londonium, senza sapere nulla del suo passato: il tiranno Vortigern ha assassinato i suoi genitori e si è impadronito del trono che spettava a lui di diritto, essendo il figlio del re. Il giorno in cui estrarrà la spada (Excalibur) dalla roccia la sua vita subirà un cambiamento radicale, poiché si troverà di fronte a scelte difficili e ad un’eredità pesante da dover onorare.